Le bugie del sindaco Lo Biundo…

STRADE_bugieSalvoLoBiundo3 copy

Da alcuni giorni i mezzi di una impresa intervengono per asfaltare parti di strade all’interno della nostra città. 

Il Sindaco Lo Biundo, al fine di autoesaltarsi, ha addirittura realizzato uno spot pubblicitario televisivo dentro cui ha infilato non solo questi lavori ma la delocalizzazione della distilleria e poi i milioni di euro che pioveranno sul Comune per opere che si dovranno ancora realizzare. E, dulcis in fundo, ci informa che Partinico è stata inserita all’interno della Zona Franca Urbana che esenterà le imprese per 5 anni dal pagare tasse e tributi vari.

Sorvoliamo sulla delocalizzazione, materia trita e ritrita su cui abbiamo già espresso le nostre valutazioni, e partiamo proprio dalla Zona Franca Urbana per stabilire la verità dei fatti che è abbastanza nota almeno agli addetti ai lavori. 

Partinico, con la istituzione delle Zone, non veniva inclusa quale Comune avente diritto perché gli indici richiesti non erano corrispondenti a quel che la Legge finanziaria del 2007, e successive modiche, chiedeva. Soltanto con un emendamento presentato all’ARS dall’on. Caputo del PDL la nostra città, ed anche altre, venivano recuperate ed inserite: una delle tante manovre di sapore clientelare cui ci hanno abituati gli uomini politici che ci rappresentano anche alla Regione siciliana. Dunque di che cosa vuole portare vanto Lo Biundo per la vicenda delle ZFU? Ma c’è di più. Al fine di non creare aspettative ed illusioni alle imprese e soprattutto ai disoccupati, vediamo cosa scrive un giornale abbastanza informato sulle vicende della nostra economia, il Quotidiano di Sicilia dell’11 aprile 2013: “Zona franca urbana: 170 milioni di promesse. L’ennesimo bluff nei confronti della Sicilia e dei siciliani, che avevano sperato in un ingente investimento che, stimando circa 10 milioni per ciascuna area, avrebbe portato vantaggi economici per circa 170 mln di euro.”
Dunque soltanto un bluff e niente più.

Ma ritorniamo all’asfalto delle vie cittadine. Si presti particolare attenzione alle date che forniamo e che sono ufficiali perché tratte dagli atti del Comune.
Con delibera n.129 del 25/06/2012 (cioè circa un anno fa) viene approvato dalla Giunta il progetto della pavimentazione delle vie. Con determinazione n.1229 del 18 luglio 2012 veniva indetta la gara di appalto e il 2 ottobre 2012 aggiudicata la gara all’impresa. DUNQUE DAL MESE DI OTTOBRE i lavori potevano iniziare. L’impresa ha iniziato, invece, alcuni giorni or sono a poco più di un mese dalle elezioni comunali. Il perché non ha bisogno di alcun commento.

Ma c’è di più, e di più grave, che riguarda un ulteriore finanziamento per pavimentare altre vie. Ma di questo argomento daremo presto ulteriori, chiare informazioni per stabilire con fatti ed atti il sistema delle illegalità di cui hanno fatto uso in questi 5 anni il Sindaco ed i suoi più stretti collaboratori.

Cambiamo Partinico

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Iniziative. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...