Partinico. Consiglio comunale: approvata adesione a “Rifiuti Zero”. Bocciata riduzione costi della politica.

Il consiglio comunale di Partinico approva la mozione di adesione alla strategia Rifiuti Zero. L’atto presentato dal gruppo di minoranza Cambiamo Partinico è stato ampiamente condiviso dai presenti che lo hanno approvato con 19 voti favorevoli e 4 astenuti. Si tratta di un modello che ha l’obiettivo di ridurre la produzione di spazzatura alla fonte ricorrendo alla differenziata.

Bocciata invece la mozione, anche questa proposta da Cambiamo Partinico, che prevedeva la riduzione del 30 per cento dei costi della politica locale. Attualmente gli stipendi lordi percepiti sono i seguenti: 3500 euro per il sindaco, 1941 vicesindaco, 1588 assessori e presidente del consiglio e un gettone di presenza di 30 euro per i consiglieri comunali. Secondo Cambiamo Partinico la riduzione avrebbe comportato un risparmio di almeno 50.000 euro l’anno.

La maggioranza invece ha proposto un atto di indirizzo per adeguare le indennità alle normative vigenti. Per Cambiamo Partinico è un tentativo per aumentare gli stipendi. La mozione ha ricevuto solo 5 voti favorevoli: oltre a Gianluca Ricupati e Valentina Speciale, Michele Chimenti del Pd, Rappa Le Ali, Lo Iacono di Servire e non Servirsi. Contrari 12 consiglieri, astenuti gli esponenti di Guardiamo Avanti. Per la maggioranza l’atto per la riduzione dei costi della politica è frutto di demagogia.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...