La scuola “Rodari” senza riscaldamenti. Intervenire subito!

RodariLa scuola elementare Rodari, appartenente al III Circolo di Partinico e sita nei pressi della stazione locale dei Carabinieri, è da settimane al freddo e al gelo a causa del mancato funzionamento dell’impianto di riscaldamento.

Il gruppo consiliare Cambiamo Partinico, allertato dai genitori dei bambini costretti a rimanere con i giubbini in classe, ha presentato oggi una nota urgente agli uffici della Manutenzione e, contestualmente, un’interrogazione all’Amministrazione per chiedere le motivazioni per le quali nessuno si è ancora attivato concretamente per la risoluzione delle problematiche.

Di fatto il problema sta nella manutenzione di impianti per cui l’organico comunale non è competente e che necessiterebbe di conseguenza di una ditta specializzata. Una procedura necessaria a garantire la salute e i diritti dei bambini e del personale scolastico che non solo non è stata attivata a tempo debito ma che non lo è neanche oggi.

Peraltro anche la scuola Collodi e gli uffici Anagrafe ed Elettorale riscontrano simili problemi.

Chiediamo per questo un intervento tempestivo con carattere d’urgenza. Non è la prima volta che le scuole hanno problemi di questo tipo e, nonostante ciò, si continua ogni anno ad agire senza lungimiranza e attenzione alle esigenze delle strutture scolastiche e dei loro utenti.

E’ l’ennesima dimostrazione dell’improvvisazione di un’amministrazione che non sa gestire neanche l’ordinario.

I consiglieri comunali Gianluca Ricupati e Valentina Speciale

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...