Comitato Diga Jato incontra Assessore Regionale all’Agricoltura

diga jatoIl comitato Diga Jato sentito nuovamente dalla III commissione parlamentare Attività produttive, alla presenza del nuovo assessore regionale all’Agricoltura, Paolo Ezechia Reale.

Su urgente richiesta dell’on. Valentina Palmeri, il comitato democratico per una sana gestione delle acque della diga Jato è stato ricevuto nuovamente in audizione dalla Commissione Parlamentare Attività Produttive, presieduta dall’on. Bruno Marziano.

Si tratta del secondo incontro, dopo quello avvenuto nel dicembre del 2013, con l’obiettivo di risolvere gli annosi problemi della diga Jato attraverso il coinvolgimento della politica regionale.

A guidare la delegazione è stato il Presidente del Comitato, Pino Vitale sindaco di Trappeto, accompagnato dai componenti Gaspare Lo Grasso, Toti Costanzo e Rosario Prainito.

All’audizione erano presenti il dott. Vincenzo Cusumano che presiede il tavolo di confronto permanente tra Consorzio di Bonifica e comitato, ma anche rappresentanti delle organizzazioni sindacali. La riunione ha registrato anche le importanti presenze del nuovo assessore regionale all’Agricoltura, Paolo Ezechia Reale, e del direttore generale dell’assessorato, dott.ssa Barresi.

Argomenti dell’incontro sono stati sia la grave situazione in cui versano tutti i consorzi di bonifica, sia la specifica vertenza sulla distribuzione delle acque dell’invaso Poma su cui da mesi il comitato sta lavorando.

E’ emerso che nella bozza della Finanziaria bis attualmente in discussione non sono state previste nuove risorse per i Consorzi di bonifica, per cui tutte le parti hanno evidenziato la necessità che il Governo o i gruppi parlamentari presentino un emendamento per lo stanziamento dei 10 milioni di euro necessari per l’avvio della stagione irrigua che avrebbe dovuto già partire nei primi giorni del mese di aprile.

Per quanto attiene al nostro territorio, il dott. Cusumano ha rappresentato il lavoro ad oggi realizzato comunicando la costituzione delle squadre, nonché di un magazzino per gli interventi di manutenzione ordinaria sul territorio, e ribadendo l’operatività di soltanto due lotti (2° e 3° a gravità) entro il mese di maggio. Mentre per quanto attiene al 3° lotto sollevato, sono in corso lavori di manutenzione straordinaria sull’impianto di sollevamento e, a seguito delle pressioni del comitato, si è predisposta una variante all’intervento affinché si possa renderlo operativo nel più breve tempo possibile per evitare di privare quel territorio dell’acqua per l’intera stagione irrigua.

E’ evidente tuttavia che servano fondi per una reale operatività del Consorzio.

Il comitato diga Jato ha nuovamente posto con forza l’attenzione sulle tariffe esose applicate agli utenti contrattualizzati a fronte di un servizio che presenta tutte le problematiche finora esposte.

Su questo punto il comitato aveva già ricevuto l’impegno del precedente assessore poi esonerato dall’incarico e, adesso, anche il neo Assessore Reale ha dato la sua disponibilità ad incontrare il Comitato dopo il 10 maggio al fine di addivenire ad una soluzione.

Il comitato sarà altresì coinvolto anche nel percorso di predisposizione dei Regolamenti che il Governo deve predisporre per dare vita ai due nuovi Consorzi di Bonifica della Sicilia Occidentale e Orientale.

Comitato democratico per una sana gestione delle acque della diga Jato

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in comunicati stampa e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...