Chi deve tutelare i diritti dei cittadini dalle molestie della distilleria Bertolino?

diffidantiCOMUNICATO STAMPA

CONFERENZA DI SERVIZI TENUTASI PRESSO L’ASSESSORATO REGIONALE TERRITORIO ED AMBIENTE IN DATA 12 GIUGNO 2014

Oggetto: problematiche relative alle emissioni in atmosfera della Distilleria Bertolino s.p.a.

Continua a dare i suoi frutti la dura presa di posizione nei confronti degli organi regionali in merito alle emissioni in atmosfera della Distilleria Bertolino s.p.a., portata avanti del gruppo di lavoro composto di Legambiente, Osservatorio Sviluppo e Legalità, Movimento 5 Stelle, Rifondazione Comunista e dai gruppi consiliari Cambiamo Partinico e Servire, non servirsi (ora Misto).

Tale lavoro aveva comportato:

  1. l’invio di una formale diffida nei confronti dell’ARTA (Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente) per inadempienza della Pubblica Amministrazione;

  2. la trasmissione dello stesso fascicolo alla Procura della Repubblica;

  3. La convocazione del nostro gruppo di lavoro presso gli uffici del Dirigente regionale dott. Gaetano Capilli;

  4. l’audizione in IV Commissione Territorio ed Ambiente all’ARS, con all’ordine del giorno la problematica della Distilleria Bertolino.

Ieri, 12 giugno 2014, con appena 2 anni e mezzo di ritardo, si è infatti svolta la Conferenza di Servizi presso l’Assessorato Regionale, alla presenza dei Dirigenti dell’A.RT.A e dell’ARPA, della Provincia regionale di Palermo, del Comune di Partinico (rappresentato dalla Dott.ssa Ragona per l’Ufficio Inquinamento e dal geom. La Franca per il SUAP), di una nostra delegazione oltre che, naturalmente, della sig.ra Antonina Bertolino con il suo staff tecnico.

Sono state trattate tutte le nostre perplessità recentemente venute alla luce e cioè:

  1. In primo luogo non può essere rilasciata una semplice autorizzazione alle emissioni in atmosfera, ma invece la cosiddetta A.I.A (Auturizzazione Integrata Ambientale). Quest’ultima è stata sempre osteggiata dalla Distilleria Bertolino in quanto molto costosa, molto restrittiva e difficilmente ottenibile dalla stessa Ditta senza un corposo adeguamento degli impianti.

  2. In secondo luogo l’attuale autorizzazione alle emissioni in atmosfera della Distilleria è scaduta dal 30 agosto 2012 (cioè da circa due anni); non può essere prorogata ma necessita di un nuovo rilascio ai sensi della recente normativa.

  3. Terzo, lo stoccaggio delle vinacce nel piazzale antistante non è a norma e la copertura con i teli è controproducente perchè aumenta i fenomeni di putrefazione delle vinacce e l’aumento dei cattivi odori; è auspicabile uno stoccaggio al chiuso delle vinacce con un apposito convogliamento forzato e filtraggio dell’aria.

  4. Quarto, ma non meno importante dei primi tre punti, il recepimento delle direttive emanate dall’ARPA nel 2013, riguardanti le misurazioni odorigene e l’abbattimento dei constatati disagi olfattivi della popolazione di Partinico.

Dunque, dopo anni di silenzio, grazie all’impegno di questo comitato che ha coinvolto i più alti organi regionali sia tecnici che politici, si ritorna ad affrontare la problematica degli scarichi in atmosfera della Distilleria; ricordiamo infatti che le carte per il rinnovo dell’autorizzazione per tali emissioni sono rimaste chiuse nei cassetti della Regione per oltre due anni e mezzo.

Ci dispiace far notare che a rappresentare la città ed i suoi gravi problemi NON ci sia stato il Sindaco Lo Biundo ma soltanto alcuni gruppi politici, sociali ed ambientalisti.

La lunga maratona della Conferenza di Servizi, durata oltre 4 ore, si concludeva con l’abbandono anticipato del tavolo da parte di una insofferente Signora Antonina Bertolino.

Veniva infine richiesto formalmente alla Ditta di integrare, in tempi brevi, la documentazione dalla stessa trasmessa, in quanto carente.

In attesa dei prossimi sviluppi, il comitato continuerà ad impegnarsi per salvaguardare gli interessi della città e il diritto dei cittadini a vivere in un ambiente più salubre.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente e beni comuni, comunicati stampa e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...