Acqua contaminata. Denuncia contro il Sindaco Lo Biundo.

Lettera ATO

Per sette lunghi giorni i cittadini di Partinico sono stati tenuti all’oscuro della contaminazione delle acque del territorio comunale a causa della negligenza di un sindaco che non fa il Sindaco.

L’auspicio è che l’emergenza rientri non appena arriveranno i risultati delle analisi, ma purtroppo questa storia poteva finire male ed è di una gravità impressionante.

Oggi i nostri due consiglieri Gianluca Ricupati e Valentina Speciale, insieme al Presidente di Rifondazione Comunista Partinico Toti Costanzo e a Davide Galati, hanno presentato una formale denuncia per “omissione di atti d’ufficio” al locale commissariato di Polizia nei confronti del sindaco Salvo Lo Biundo.

La vicenda è nota, ma vogliamo riepilogarla: la comunicazione che le analisi sull’acqua distribuita nelle case risultano anomale è del 30 DICEMBRE. Come se non bastasse, visto che nessuno era stato avvisato, l’ASP scrive al Comune il 2 GENNAIO chiedendo quale provvedimento avesse preso l’Amministrazione Comunale. DUE NOTE, GRAVISSIME, CHE RIMANGONO LETTERA MORTA FINO AL 6 GENNAIO quando, peraltro in malo modo, viene diffusa una generica ordinanza di limitazione dell’uso.

Chi volesse presentare denuncia può utilizzare il nostro modello con i relativi documenti da allegare.

Denuncia al Sindaco Lo Biundo – Allegati Denuncia

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in comunicati stampa, Consiglio comunale e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...