Trasparenza nella pubblica amministrazione: Partinico è zona franca!

15-05-21-MOZIONE-Trasparenza-amministrativa-1024x768La trasparenza è sempre stata, secondo il nostro modo di concepire la politica, un punto fondamentale.

Lo abbiamo sempre detto, sia dentro che fuori le istituzioni: la politica è servizio volto per il bene comune, quindi la trasparenza nell’azione amministrativa è necessaria per dar seguito al mandato che gli elettori ci hanno affidato, votandoci, e per portare avanti una politica improntata veramente sulla partecipazione attiva dei cittadini.

Da quando ci siamo insediati in Consiglio comunale abbiamo chiesto insistentemente: l’aggiornamento del sito internet (che ancor prima del presunto attacco hacker rimaneva perennemente vuoto perchè, come si leggeva e si legge tuttora, “in costruzione”); la pubblicazione nonché la pubblicizzazione degli atti amministrativi adottati e delle iniziative portate avanti dai consiglieri comunali; la pubblicazione dei verbali delle commissioni, etc.

Tutto ciò per far fronte ad un principio che dovrebbe essere ampiamente condiviso: tutti i cittadini hanno il diritto/dovere di partecipare alla vita politica, così come tutti i politici hanno il diritto/dovere di portare avanti la loro azione pubblicamente.

Fino ad oggi siamo stati additati, da Amministrazione e Consiglieri comunali, come “esagerati” e c’è stato il tentativo, come sempre, di prendere tempo sperando in una nostra resa.

Oggi però quello che noi abbiamo sempre detto è diventato legge.

La Regione Sicilia con la Legge n. 11 del 26/06/2015 ha modificato la normativa vigente in merito al funzionamento dei Consigli comunali e delle Commissioni consiliari, nonché in tema di pubblicazione degli atti amministrativi. In particolare adesso dovranno essere pubblicate sul sito internet dell’Ente gli atti delle commissioni (ordini del giorno, verbali delle sedute, orari di inizio e di fine).

Per questo motivo abbiamo inviato una nota al Presidente della Prima Commissione consiliare, al Segretario comunale e al Presidente del Consiglio affinchè venga dato seguito a quanto stabilito dalla legge, dal momento che le modifiche avvenute sono già operative ai sensi dell’art. 3 della stessa legge, essendo decorsi 60 giorni dall’entrata in vigore della legge.

Auspichiamo dunque che, finalmente, senza perdere altro tempo, venga reso trasparente il sito internet del Comune e siano pubblicati tutti i verbali delle commissioni consiliari: una misura che potrà facilmente portare il cittadino a verificare il lavoro effettivo dei suoi rappresentanti in Comune e limiterà gli abusi di cui spesso abbiamo parlato, con commissioni convocate giorno per giorno che spesso non raggiungono neppure il numero legale o gestioni allegre dei registri delle presenze dei consiglieri.

La trasparenza che qualcuno ha sempre visto come un problema(/minaccia), in realtà non solo è un dovere, ma è anche una garanzia per chi è fiero del lavoro che quotidianamente porta avanti.

Il gruppo consiliare Cambiamo Partinico
Valentina Speciale, Gianluca Ricupati, Giovanni Billeci

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in comunicati stampa e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...